.
Annunci online

Solo quando l'ultimo fiume sarà prosciugato, quando l'ultimo albero sarà abbattuto, quando l'ultimo animale sarà ucciso, solo allora capirete che il denaro non si mangia
un'altra
post pubblicato in Diario, il 7 maggio 2008
"Nelle marche 4 ragazzini stuprano in un parco una 13 enne, filmano tutto con il telefonino e lo mostrano, vantandosi, ai loro amici e compagni di classe.
Presto vengono scoperti e condannati.
Un geniale giudice li ha condannati a rientrare in casa entro le 22 ed il sabato entro mezzanotte, invitandoli inoltre a non filmare più col cellulare, e ad impegnarsi con profitto a scuola."
http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=259699

Guardate io non so più cosa dire, resto intontito di fronte a cose simili, non riesco + nanche ad indignarmi a sufficienza dinanzi all'assurdo che è diventato il nostro sistema giudiziario; si è arrivati alla follia pura, ormai la nostra nazione va sempre + verso il baratro, abbiamo perso di vista qualunque valore, qualunque etica, come si puo' pensare di chiedere a chicchessia di rispettare le regole come si può pensare di educare un figlio al rispetto della legge.
non so, non riesco neanche a trovare le parole

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. stupro legge giustizia

permalink | inviato da fabioevangelista il 7/5/2008 alle 17:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
scusa
post pubblicato in Diario, il 11 aprile 2008

Oggi ho letto questa notizia : http://napoli.repubblica.it/dettaglio/Denunciai-lo-stupro-oggi-sono-tutti-liberi/1442950

avverto un profondo senso di nausea nonchè una grande vergogna nell’essere italiano.

Ribadisco, in italia bisogna solo sperare che il Signore ci protegga e non ci capiti mai nulla altrimenti è meglio essere consapevoli che NON AVREMO GIUSTIZIA

Verrebbe voglia di augurare a chi ha sanzionato in maniera così lieve e con tale “comprensione” verso i giovani stupratori una tale atroce violenza, che la stessa cosa possa capitare ad una sua congiunta e che incontri pari "giustizia"; poi ci si ricorda di essere persone civili e si lascia perdere.

Mi sento solo in dovere ci chiedere scusa a nome dello stato italiano e della magistratura italiana a questa povera ragazza, per il doppio oltraggio che ha dovuto subire: prima lo stupro e poi il vedere liberi coloro che l’hanno violata.

 

 

p.s. le lettere minuscole non sono casuali


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vergogna giustizia stupro

permalink | inviato da fabioevangelista il 11/4/2008 alle 21:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        agosto
il mio profilo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca